Email marketing: come si fa?

L’email marketing è probabilmente uno degli strumenti di marketing più utilizzati e, come tale, merita una discreta attenzione. Ci sono troppe variazioni da elencare qui, ma ne tratteremo alcune di base.

L’email marketing è uno dei canali di marketing più importanti. Tuttavia, l’email marketing è anche uno dei canali di marketing più sottoutilizzati. Ci sono alcune ragioni per questo.

Molti esperti di marketing usano la posta elettronica solo per inviare messaggi promozionali: non fanno molto altro. L’e-mail viene utilizzata principalmente come canale informativo. In molti casi, queste e-mail vengono inviate a piccoli gruppi di persone che non hanno alcun interesse per il contenuto offerto o il servizio offerto e che non fanno altro che aggiornare le proprie caselle di posta di tanto in tanto quando vedono una nuova e-mail del proprio marchio preferito o fornitore di servizi. Le loro azioni nel rispondere alle tue e-mail potrebbero essere limitate, se non del tutto, dai tuoi messaggi e presentazioni pre-scritti e dagli altri aspetti del tuo stile di gestione che ti rendono accessibile e compreso da loro.

Sappiamo tutti chi possiede l’attività di email marketing. Ma qual è la sua struttura attuale? Com’è fatto? Come vengono progettate, consegnate e commercializzate le email?

Si tratta di inviare campagne specifiche per trasmettere i tuoi messaggi. Il modo più semplice per farlo è utilizzare software di automazione come Aweber o MailChimp. Di solito ci vuole solo tempo per creare una mailing list, quindi se hai un’attività di marketing di posta o web più piccola, vale la pena dedicare un po’ di tempo all’automazione dell’email marketing. Se hai intenzione di realizzare campagne più complicate, potrebbe essere il momento di assumere un’agenzia digitale o consultare un esperto di email marketing.

In questa sezione, esamineremo diversi modi di strutturare le e-mail e presenteremo alcuni dei più popolari. Vedremo anche dove i siti Web potrebbero implementare l’email marketing.

Utilizzando l’email marketing come canale di comunicazione, se non stai trasmettendo il tuo messaggio ai tuoi clienti, non ha senso utilizzare una piattaforma di email marketing. Allora qual è la soluzione? L’email marketing ha molte varianti come le e-mail push and pull. Può essere fatto attraverso metodi completamente automatizzati impostando alcune regole sulle impostazioni della campagna come i programmi giornalieri e settimanali.

L’email marketing è ancora una grande fonte di guadagno, ma non è chiaro se continuerà a crescere. Dobbiamo guardare al settore attraverso una lente diversa.

L’email marketing è un campo molto vario per quanto riguarda il suo pubblico e vengono utilizzati molti metodi diversi per raggiungerlo. Gli e-mail marketer inviano e-mail che possono essere aperte per tutti o per alcuni utenti, possono anche essere impostate per la risposta automatica (il che significa che l’e-mail verrà inviata di nuovo) o ignorate completamente. Il contenuto dei messaggi può includere link, video, immagini e altre cose che dovrebbero essere rilevanti per gli interessi dell’utente finale. Poi abbiamo quelle che vengono chiamate campagne di targeting comportamentale che cercano di assicurarsi che determinati utenti vedano solo determinati tipi di contenuti mentre scorrono i loro elenchi di account mentre stanno uscendo da uno.

L’email marketing è una delle tattiche di marketing più popolari ed efficaci. È stato utilizzato dai marketer per decenni. È anche uno dei primi 10 metodi (se non il numero 1) più popolari per raggiungere i consumatori su Internet oggi.

La sfida con l’email marketing è che ha una portata limitata: poche o nessuna e-mail raggiungerà un pubblico a cui tengono, ad esempio una società sportiva di fascia alta potrebbe non inviare mai un’e-mail ai suoi abbonati che sono interessati solo allo sport ad alte prestazioni, in parte a causa di errori umani (ad esempio, dimenticando di inoltrarlo, inviando invece informazioni su scarpe nuove).

Per risolvere questo problema, le aziende hanno iniziato a utilizzare strumenti di automazione come assistenti per le loro e-mail e campagne di messaggi di massa. Queste macchine automatizzano la generazione e la distribuzione di contenuti tramite e-mail e canali di social media in modo che i clienti possano farlo.

Esistono diversi modi di e-mail marketing, ma non ha senso averli tutti. Una cosa che potrebbe esserci è un elenco o un elenco di e-mail a cui invii e-mail.

L’email marketing è il canale di marketing digitale più comune ed è un modo molto efficace per inviare il tuo messaggio alla persona giusta. Il motivo per cui l’email marketing funziona così bene è che ti consente di indirizzare il tuo pubblico, a un livello più personale degli annunci. È anche un canale a bassissimo costo, dal momento che non paghi per i clic ma per il tuo tempo.

Quando l’email marketing è stato reso disponibile per la prima volta alla fine degli anni ’80 tramite newsletter e campagne “push” (ad esempio, tramite messaggi software automatizzati inviati agli abbonati), nessuno sapeva davvero quanto sarebbe stato efficace o se avrebbe funzionato. Ma l’e-mail non ha smesso di crescere di recente, in gran parte a causa del.